Aspettando Matera 2019

Ho dovuto aspettare 35 anni, per riuscire a visitare Matera. Fisicamente distante, logisticamente inaccessibile per un week end o poco più. Pensavo di sapere cosa avrei visto: le immagini che trovi online o sulle pubblicazioni ti fanno credere che saprai a cosa andrai incontro, ma viverla è totalmente diverso, ci sono elementi di paesaggio e attimi di vissuto che una fotografia non può catturare.

Opening Vitaera Verona

Questa volta per Studio Marco Piva sono in pieno centro storico, a poche centinaia di metri da Piazza Bra e dalla magnifica Arena, dove il nuovissimo brand Vitaera, specializzato nella produzione e vendita di pietre semipreziose per l’interior design, ha inaugurato il suo showroom nella cornice della storica Villa Brasavola de Massa.

Steve McCurry – Icons

“Ho imparato ad essere paziente. Se aspetti abbastanza, le persone dimenticano la macchina fotografica e la loro anima comincia a librarsi versi di te” Queste parole, impresse nel volantino della mostra del fotografo statunitense Steve McCurry, non potrebbero essere più vere. E’ questione di un attimo, di riuscire a trovare quello giusto in cui scattare.…

Fuorisalone 2018: My Best Of

E un’altra Design Week è andata… La tredicesima, da interna al settore.
E come ogni sacrosanta tredicesima che si rispetti, almeno per chi ha la fortuna di vederla (non certo la sottoscritta in libera professione) la aspetti tutto l’anno, e quando arriva riesci appena ad intravederne il potenziale che è già finita ;))

One to One _ Specchi e Arte

Un pò specchi e un pò quadri, i nuovi pezzi in edizione limitata creati da Armando Bruno. Seguendo correnti artistiche di orientamento prevalentemente geometrico, le quattro forme principali degli specchi (cerchio, esagono, triangolo e rettangolo), si sezionano ulteriormente al loro interno, creando nuove geometrie e percezioni visive: linee decise interrompono la superficie specchiante creando effetti…

L’Artigiano in fiera, l’ incontro tra culture

C’è chi va all’Artigiano in Fiera per fare i regali di Natale, io vado per mangiare! 🙂
Scherzi a parte, anche se l’aspetto enogastronomico è sicuramente uno dei più caratteristici della fiera, il motivo che mi spinge a visitarla è la possibilità di potermi immergere, camminando per una decina di chilometri, in culture diverse.
Una scusa per rivivere brevemente esperienze di viaggio vissute, uno stimolo per visitare paesi ancora sconosciuti.

Sarajevo, la guerra nel cuore

“Se non ci andiamo ora, non ci andremo più”. Ci tornerei domani. Avevo 10 anni quando è iniziato l’assedio. Ne sentivo parlare, ma ero ancora troppo piccola, sia per capire, che probabilmente per interessarmene. Ero una bambina.